• info@mignoloverde.it

Agrifoglio – Ilex aquifolium

Agrifoglio

L’agrifoglio – Ilex aquifolium appartiene alla famiglia delle Aquifoliaceae ed è considerato un piccolo albero o un grande arbusto sempreverde che può raggiungere anche 10 metri di altezza. È originario dell’Europa centrale e meridionale e di una parte dell’Asia e viene coltivato come pianta ornamentale.

Il fogliame è di colore verde scuro (le foglie hanno le spine). Ha fusti che crano spesso una chioma folta. In primavera l’agrifoglio fiorisce producendo dei piccoli fiori; essendo una pianta dioica (ovvero che la pianta può avere o solo fiori maschili o solo fiori femminili) alcuni agrifogli hanno fiori maschili di colore giallo, mentre altri hanno fiori femminili di colore bianco o rosato, riuniti in mazzetti. Solo dai fiori femminili nasceranno poi i frutti ovvero delle “bacche” tonde di piccole dimensioni di colore rosso. Quindi per avere un bell’agrifoglio con tante bacche rosse è necessario avere sia un esemplare femminile che uno maschile.

Agrifoglio BonsaiCOLTIVAZIONE: L’agrifoglio è un arbusto resistente, che spesso di adatta bene anche in condizioni non tanto perfette. Ama i terreni ben drenanti, sabbiosi e ricchi di sostanza organica. L’importante è comunque che il terreno non rimanga mai troppo a lungo del tutto asciutto o troppo zuppo. Possiamo posizionarlo a dimora definitiva in giardino aggiungendo alla comune terra un pò di stallatico o humus e del terriccio universale che potete reperire nei vivai.
Possiamo coltivare l’agrifoglio anche in vaso, ma siccome non ama essere trapianto, è necessario metterlo a dimora fin da subito in un vaso abbastanza grande in modo da rimanerci alcuni anni.

Potatura: Sono arbusti a sviluppo molto lento, per questo motivo difficilmente hanno bisogno di potature se non la normale pulizia a fine inverno.

ANNAFFIATURA:
Le piante giovani hanno bisogno di annaffiature regolari da aprile a settembre ogni volta che il terreno si asciuga dall’annaffiatura precedente. Invece per le piante già a dimora da tempo solitamente gli è sufficiente l’acqua delle piogge, ma può essere necessario annaffiare in estate, quando le temperature sono alte e il clima è asciutto o anche in primavera in caso di particolare siccità.Esposizione Agrifoglio


ESPOSIZIONE:
Possiamo posizionarlo sia al sole che all’ombra, solitamente è consigliata la mezz’ombra.
Essendo una pianta rustica sopporta molto bene il freddo arrivando a sopportare temperature vicine ai -15°C. Quindi potete coltivarlo tranquillamente all’aperto tutto l’anno però eventuali gelate intense o tardive, possono rovinare alcune parti della chioma ma la pianta comunque si riprenderà velocemente con l’arrivo della primavera.Sopportano anche il sole caldo estivo sempre se non vengano lasciati in siccità per lunghi periodi di tempo. Anche il vento non da problemi a questo arbusto fortissimo.

Il bellissimo verde del fogliame e le bacche rosse rendono questa pianta molto gradevole esteticamente e colorano il giardino invernale quando la maggior parte delle altre piante sono senza fogliame e sfiorite.

 

-Martina Mignolo Verde-