• info@mignoloverde.it

Guida ai fiori da balcone

Fiori sul Balcone

Non tutti abbiamo la possibilità di coltivare piante e fiori nel giardino, anzi molti di noi devono accontentarsi di coltivare le piante in balcone in spazi più o meno angusti. Ma questo non significa rinunciare alla nostra passione per il giardinaggio :-)

Prima di tutto è fondamentale valutare bene l’esposizione del nostro balcone così da poter scegliere i fiori che possono crescere in quello specifico ambito. Dopodiché possiamo armarci di  tutti gli strumenti necessari; guanti, terriccio, annaffiatoio, vasi e sottovasi… Ed infine scegliere con cura le nostre piante 😉

È consigliabile scegliere piante sempreverdi per avere anche nel periodo autunno-inverno un balcone con sfumature diverse di verde ma anche piante perenni con un’abbondante fioritura in primavera-estate in modo da creare nei periodi estivi un’esplosione di colori. Possiamo accostare specie e tonalità differenti per creare composizioni uniche e originali.
Potete anche scegliere piante stagionali ricordandovi però che hanno un pò di necessità e richiedono un po più di tempo da dedicare al giardinaggio.

Quando andiamo a scegliere i fiori da balcone al sole dobbiamo fare molta attenzione alle esigenze della pianta, perchè non tutte riescono a sopravvivere esposte quotidianamente ai raggi del sole, soprattutto nel periodo estivo.
Fra le piante adatte a questi balconi troviamo:

AGASTACHEAGASTACHE

Pianta perenne con fiori di colore blu intenso,  sopporta molto bene il grande caldo e in inverno va in stato vegetativo per riprendersi a primavera. Tende ad allargarsi e crescere molto.

LANTANA CAMARALANTANA CAMARA

Un bellissimo arbusto che fiorisce a primavera, i colori dei suoi fiori possono essere blu, giallo o rosso. Non tollera il freddo e quindi durante l’inverno è necessario spostarla in luogo più riparato. Più questa pianta riceve sole e più ricca sarà la sua fioritura. I semi ed il fogliame possono essere tossici se ingeriti.

PLUMBAGO AURICULATAPLUMBAGO AURICULATA

Conosciuto anche come piombaggine, fiorisce da giugno a ottobre ed è di un bellissimo blu. Tende ad arrampicarsi e quindi è possibile anche appoggiarlo ad un traliccio. In inverno è necessario ritirarla in luogo più riparato o coprirla con teli in tnt perchè non tollera molto il freddo intenso.

PORTULACAPORTULACA

Detta anche “fiore di vetro” non ha bisogno di molte annaffiature perché è una succulenta. E’ perfetta per chi non ha molto il “mignolo verde” e per chi si dedica da poco al giardinaggio. A primavera sbocceranno tanti piccoli fiori a rosellina. È un’ottima pianta tappezzante, molto resistente anche agli attacchi di parassiti.
In inverno è necessario metterla in luogo riparato perchè con i primi freddi tente a deperire velocemente.

GeranioGERANIO

Colorerà il  balcone per tutta l’estate. È facile da coltivare e regala quasi sempre una quantità incredibile di fiori annaffiandolo il giusto.

PETUNIAPETUNIA

Questa pianta regalerà un esplosione di colori al balcone. Sono piante che solitamente vengono coltivate come annuali e se posizionate su vasi o contenitori appese ricadrà come delle grandi cascate fiorite (spettacolati). Ha bisogno almeno di 6 ore di luce intensa e se invece viene posizionata in luogo ombreggiato può dare scarse fioriture.

 

Naturalmente ci sono anche altre varietà molto interessanti per il  balcone esposto al sole, come: Angelonia, Brachycome iberidifolia, Bocca di leone, Margherita africana, dipladenia, verbena, zinnia…

Scegliere invece i fiori da balcone all’ombra diventa, per molti appassionati, un dilemma perchè non conoscono le varietà che riescono a vivere in quelle condizioni.
Innanzitutto è necessario distinguere tra i balconi che sono perennemente all’ombra da quelli che invece ricevono la luce del sole in alcuni momenti della giornata, perché non tutti i fiori sono uguali e alcuni hanno bisogno di qualche ora di luce per fiorire.
Fra le piante adatte a questi balconi troviamo:

NASTURZIO NANONASTURZIO NANO

Con i suoi caratteristici fiori arancioni è molto adatto da appendere in modo da creare un delizionso effetto a cascata. Viene coltivato solitamente come annuale in quanto non resiste molto alle basse temperatura.

ImpatiensIMPATIENS

Dette anche “canne di vetro” fioriscono da marzo fino all’autunno producendo tantississimi fiori di vari colori; dal bianco al rosa, dal rosso al viola. Sono adatte anche come piante da appartamento durante l’inverno ma difficilmente si conservano da un anno all’altro. Sono molto resistenti ai parassiti.

BEGONIABEGONIA

Vuole molta luce ma non i raggi diretti del sole ed infatti è adatta all’ombra. È una pianta che rimane piccola ma che si riempe di fiori e quindi è consigliato metterne molte in un unico vaso abbastanza capiente per godere dei sui fiori rossi, rosa e bianchi. La temperatura minima per questa pianta è intorno ai 10°C-15°C.

ORTENSIAORTENSIA

Perfetta per le zone ombrose, è una pianta generosa per la quantità di fiori che produce. Resiste a numerosi parassiti e crescono in zone all’ombra o semiombreggiate. Molto importante annaffiare con regolarità e garantirgli un buon drenaggio dell’acqua di annaffiatura.

Altre piante adatte ai balconi a mezz’ombra sono: Fuchsia, Margheritina di montagna, Nemesia, Torenia…

Purtroppo non è possibile elencare tutte le piante adatte a diverse esposizione, infatti questo non è che un piccolo elenco, ma se avete bisogno di consigli “personalizzati” sul vostro balcone/veranda scrivetemi pure a info@mignoloverde.it oppure sulla pagina Facebook di Mignolo Verde riportandomi l’esposizione del vostro balcone così che possa consigliarvi le piante adatte per voi.
A presto :-)

– Martina Mignolo Verde –